Benzina, da sabato ennesimo aumento dell’accisa

di | 26 febbraio 2014 | attualità | 0 commenti

benzinaScatta da sabato un nuovo aumento dell’accisa sulla benzina, che passa da 728,40 euro per mille litri a 730,80, con un aumento di 0,24 centesimi al litro, e di quella sul gasolio, da 617,40 a 619,80 per mille litri (+0,24): considerando anche l’Iva ai prezzi attuali l’aumento è di 0,34 centesimi. L’aggravio era stato previsto ad agosto dello scorso anno come copertura finanziaria per diverse voci del decreto Fare, tra cui la nuova legge Sabatini. L’aumento resta in vigore fino al 31 dicembre.
Secondo la Cgia di Mestre la misura porterà ad un aumento di 257 euro per un’auto a benzina e a 388 euro per un’auto diesel che percorre 15 mila chilometri all’anno. Gli artigiani rilevano inoltre come dal 2010 le accise siano aumentate dieci volte e l’Iva due. Oltre alle famiglie, saranno colpite anche alcune categorie professionali come i taxisti, gli autonoleggiatori, gli agenti di commercio e i trasportatori.
Con il nuovo aumento, segnala la Cgia, dal prossimo week-end fare il pieno ad un’autovettura costerà ancora di più con l’incremento medio annuo in capo a una famiglia italiana con un’auto a benzina che percorre mediamente 15 mila Km all’anno di 13 euro, mentre per un’autovettura alimentata a gasolio l’aumento sarà di 17 euro.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.