Bankitalia: nuovo record del debito pubblico, che sale a 2.278 miliardi

L’Italia colleziona l’ennesimo primato negativo, per la grande “gioia” dell’Unione europea. Si registra Ancora un record per il debito pubblico. A maggio il debito delle amministrazioni pubbliche, secondo quanto informa la Banca d’Italia, è stato pari a 2.278,9 miliardi, in aumento di 8,2 miliardi rispetto ad aprile.

L’incremento è dovuto principalmente al fabbisogno mensile delle amministrazioni pubbliche (7 miliardi). Pesa l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (0,5 miliardi), l’effetto di scarti e premi all’emissione e al rimborso, la rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e la variazione del tasso di cambio (0,7 miliardi).

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.