Avellino, veri poliziotti denunciano finti agenti a bordo di auto istituzionale “tarocca”

di | 3 settembre 2013 | attualità | Commenti disabilitati su Avellino, veri poliziotti denunciano finti agenti a bordo di auto istituzionale “tarocca”

polizia veraLa fantasia dei napoletani, si sa, non ha limiti. Ma un 34enne di Casalnuovo e un 40enne di Acerra hanno proprio esagerato. Avevano verniciato l’auto con i colori di serie della polizia e andavano in giro a fare controlli agli automobilisti spacciandosi per agenti in borghese.

Un anziano agricoltore di Grottolella, in provincia di Avellino, non si è lasciato intimidire dalla richiesta dei documenti e dalla minaccia di multe per il suo vecchio trattore e si è rivolto alla polizia vera (proprio agli agenti ritratti nella foto) e per i due pregiudicati del napoletano è scattata la denuncia.

In azione i poliziotti della Direzione della Sezione Polizia Stradale della Questura di Avellino, diretta dal Vicequestore aggiunto Salvatore Imparato. Ad entrare in azione è stata la Squadra di Polizia Giudiziaria, con il suo responsabile Luigi De Prizio, i cui componenti si sono  subito recati sul posto per raccogliere la deposizione dell’agricoltore fermato dai finti investigatori.

Quando hanno capito che si trattava di finti colleghi i poliziotti hanno fatto scattare le ricerche. L’auto “tarocca” è stata intercettata nel comune di Afragola. A seguito di perquisizione veicolare e personale venivano rinvenuti una paletta di segnalazione e due tesserini in uso alla Polizia di Stato falsi. Da sempre la Polstrada di Avellino è in allerta per scongiurare che fenomeni simili, molto frequenti nel napoletano, si verifichino anche nella provincia irpina.

Comments are closed.