Amalfi (Salerno), falso paralitico portava a spasso il cane

di | 6 settembre 2013 | attualità | Commenti disabilitati su Amalfi (Salerno), falso paralitico portava a spasso il cane

sedia a rotelleSulla carta sarebbe stato affetto da una forma di tetraparesi flaccida, una malattia invalidante a tutti e quattro gli arti che dà diritto alla pensione di invalidità ed alla relativa indennità di accompagnamento. Ma il falso paralitico trasportava le buste della spesa senza alcuna fatica e passeggiava con il cane a guinzaglio nel centro storico e tra i vicoli affollati di turisti ad Amalfi in provincia di Salerno. Lo hanno scoperto e denunciato gli uomini del comando provinciale di Salerno della Guardia di Finanza nel corso degli accertamenti costanti effettuati sulle pensioni di invalidità Inps. 

Il finto disabile, secondo la documentazione in suo possesso, non era da anni in grado di svolgere le normali azioni quotidiane a causa della paralisi che lo avrebbe colpito. Per fortuna i controlli hanno evidenziato l’imbroglio. La magistratura ha anche disposto il sequestro preventivo dei conti correnti per l’ammontare degli emolumenti indebitamente ricevuti a partire dal 2008. Il danno complessivamente accertato dalla Guardia di Finanza è di circa 60 mila euro.

Sono davvero tanti i casi simili quotidianamente portati alla luce dalle Fiamme Gialle. Nei primi sette mesi del 2013  i 12.500 interventi a tutela della spesa pubblica hanno consentito di accertare finanziamenti ed aiuti indebitamente richiesti o percepiti per 1 miliardo di euro.  Stando ai dati ufficiali sono stati denunciati 3.160 tra falsi invalidi e beneficiari di indebite erogazioni previdenziali ed assistenziali.

 

Comments are closed.