Allarme Inps: aumentano le domande di disoccupazione

di | 10 dicembre 2013 | attualità | 0 commenti

inpsAncora brutte notizie sul fronte del mercato del lavoro. Nei primi 10 mesi del 2013 l’Inps ha ricevuto 1,7 milioni di domande di disoccupazione, con un aumento del 31% rispetto allo stesso periodo del 2012 (quando erano state 1,3 milioni). Lo comunica l’Istituto sottolineando che nel mese di ottobre sono state presentate 168mila domande di Aspi (l’indennità di disoccupazione), 83mila di mini Aspi e 10.641 domande di mobilità. L’aumento della domanda di disoccupazione “non sorprende, lo sapevamo”, commenta il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, parlando con i giornalisti a margine di un convegno a Roma. “Confindustria – ha ricordato Squinz i- ha individuato da tempo” questa situazione contro cui il numero uno di viale dell’Astronomia è convinto che “dobbiamo batterci e dobbiamo prendere misure necessarie per favorire la crescita”. Perché, ha osservato, “il calo della disoccupazione è legato ai consumi interni”. “Bisogna fare in modo di far ripartire il mercato interno” ha aggiunto Squinzi.
Per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali, nel mese di novembre 2013 sono state autorizzate 110,0 milioni di ore di cassa integrazione, tra interventi ordinari, straordinari e in deroga. L’Inps spiega che rispetto a novembre 2012, quando le ore autorizzate erano state 108,3 milioni, si registra una aumento del + 1,7%, imputabile agli aumenti degli interventi di cassa integrazione straordinaria e in deroga, mentre la cassa integrazione ordinaria fa segnare una consistente diminuzione.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.