Allarme Coldiretti: con la crisi dei consumi addio ai piccoli negozi di fiducia

di | 26 marzo 2014 | attualità | 0 commenti

negozioIl calo delle vendite nei negozi di piccola dimensioni “sta portando alla chiusura di molti negozi tradizionali che oltre ad effetti economici ed occupazionali determina ha un impatto negativo legati alla riduzione dei servizi di prossimità, ma anche un indebolimento del sistema relazionale, dell’intelaiatura sociale e spesso anche della stessa sicurezza sociale dei centri urbani”. Lo rileva Coldiretti commentando i dati Istat.

Un andamento contrastato solo – precisa la Coldiretti – dall’andamento positivo dei mercati degli agricoltori di Campagna Amica che sempre più frequentemente trovano spazio nei centri delle città e contribuiscono a mantenere vivo il tessuto economico e sociale. Siamo di fronte agli effetti della crisi che porta a dire addio al negozio di fiducia con quasi la metà degli italiani (47%) si reca in diversi esercizi commerciali per acquistare il prodotto che cerca dove costa meno, magari aiutati da internet e volantini sui quali e’ guerra nel pubblicizzare offerte speciali e sconti, secondo l’indagine Coldiretti/Ixè. ”Con il 71 per cento dei consumatori che dichiara di confrontare con più attenzione rispetto al passato i prezzi, gli italiani – sottolinea la Coldiretti – sono costretti a trasformarsi in veri detective della spesa: il 62 per cento va a caccia delle offerte speciali 3 per 2 e degli sconti e il 42 per cento cerca sempre e comunque i prodotti che costano meno”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.