Al Bambin Gesù di Palidoro parco giochi integrato per bambini con disabilità

di | 25 ottobre 2013 | sanità | 0 commenti

bg_palidoroÈ stato da poco inaugurato il nuovo parco giochi integrato per bambini con disabilità dell’ospedale Bambino Gesù di Palidoro. Seicento metri quadrati “verdi”, a pochi passi dal mare, con pavimento in gomma anti-trauma, altalene con sistemi di sicurezza e controllo della postura, rampe di accesso per sedie a rotelle. E poi tanti giochi per trascorrere qualche momento di serenità e di socializzazione.

La nuova area dedicata ai più piccoli è stata realizzata grazie ai fondi raccolti con la maratona solidale “Charity run – Race for children”, del 12 maggio scorso, oltre che con le donazioni dei privati.

Si tratta – si legge in una nota – di una risposta concreta alla necessità di abbattere le barriere psicologiche sulla diversità e nello stesso tempo la possibilità, per i genitori di piccoli disabili, di avere “un luogo sicuro in cui i figli possano giocare con altri bambini”.

In Italia, peraltro, la maggior parte delle aree gioco, ad oggi, non è dotata di rampe di accesso o degli spazi necessari per le sedie a rotelle, risultando di fatto impraticabile per i piccoli con problemi di natura motoria. Da qui l’idea di creare uno spazio senza ostacoli, per tutti. Il parco è stato intitolato al vice brigadiere dei carabinieri, Salvo D’Acquisto, che nel 1943 venne fucilato nel comprensorio dove ora sorge l’ospedale, per salvare gli ostaggi rastrellati dai nazisti.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.