Adiconsum dice no ai tagli alla Polizia postale

di | 24 marzo 2014 | attualità | 0 commenti

Polizia postale“Adiconsum è contraria a tagli che riguardino i comparti più innovativi della Polizia di Stato. Gli impegni assunti con l’avvio dell’agenda digitale mostrano che la sicurezza digitale è una sfida centrale per il Paese”. È quanto afferma in una nota Pietro Giordano, presidente nazionale dell’associazione di difesa dei consumatori promossa dalla Cisl.

I numeri parlano chiaro, aggiunge, “la vendita di strumenti digitali non conosce crisi, il commercio elettronico mostra continui segnali in positivo e sempre più sono i servizi venduti ed offerti on line. Accanto a questi numeri, purtroppo, annoveriamo anche un aumento dei fenomeni legati all’uso inappropriato della Rete quali pedopornografia, contraffazione, Cyber bullismo e truffe on line”.

“Lo sviluppo della Rete va di pari passo con la sicurezza che questa è in grado di garantire a cittadini e consumatori”, prosegue Giordano, sottolineando che la Polizia postale “non va quindi ‘tagliata’ ma, piuttosto, incrementata. Il risparmio nel comparto sicurezza si raggiunge riorganizzandolo, prevedendo una maggiore collaborazione fra le varie Forze di Polizia, evitando doppioni e creando un unico polo dedicato alla sicurezza digitale”. I giusti tagli della Pa, conclude, “non sono quelli che portano il Paese indietro nel tempo, ma quelli in grado di garantire sviluppo ed innovazione del Paese”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.