Aborto, petizione contro l’abolizione del diritto all’obiezione di coscienza dei medici

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo questo appello di Samuele Maniscalco, direttore della Campagna “Voglio vivere”, che valorosamente combatte la “buona battaglia” in difesa del diritto alla vita. Questa volta a richiedere il nostro impegno è il tentativo di “cancellare” il diritto alla obiezione di coscienza dei medici contro l’aborto. Chi vuole può aderire copiano e incollando nella stringa di ricerca il link che segue: http://www.siamotuttiobiettori.it/?origine=EMouln-ciyg-qpvi.

medicoIl diritto all’Obiezione di Coscienza potrebbe essere revocato definitivamente a tutti i medici italiani! Tra la fine di maggio e l’inizio di giugno infatti potrebbe essere approvata la sostanziale modifica del codice deontologico dei medici; modifica che appunto andrebbe a lederne irrimediabilmente il diritto all’obiezione di coscienza.

La prospettiva di questa modifica non è per nulla rassicurante e per questo Generazione Voglio Vivere ha deciso di promuovere una petizione per manifestare al Dottor Amedeo Bianco, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, la contrarietà di tutti i sostenitori di Generazione Voglio Vivere che vorranno partecipare a qualsiasi modifica al codice deontologico dei medici che leda il loro diritto all’obiezione di coscienza!

Nonostante numerose buone notizie a favore della difesa della vita, la revoca del diritto all’Obiezione di Coscienza potrebbe segnare negativamente il 2014. Non possiamo permettere che l’equipe designata dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici a proporre le modifiche del codice deontologico della categoria ponga i medici obiettori di coscienza di fronte ad una falsa alternativa: soccombere a una scelta ritenuta immorale o correre il rischio della radiazione dall’albo professionale.

In rappresentanza di Generazione Voglio Vivere vi invito caldamente a sottoscrivere e diffondere tra i vostri amici la petizione indirizzata al dottor Amedeo Bianco, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, affinché si impegni pubblicamente a prendere tutte le misure necessarie per tutelare il diritto all’Obiezione di Coscienza.

 

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.