A San Giorgio presepe vivente nel segno dell’Unicef

di | 16 dicembre 2013 | cultura | 0 commenti

Chiara PrioreTutte le classi della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e delle scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo ”Eduardo De Filippo” di San Giorgio a Cremano – comune che ha dato i natali a Massimo Troisi – il 18 dicembre, a partire dalle 16, presenteranno, presso la fonderia Righetti di villa Bruno, la manifestazione: “Un magico Natale tra musica e bancarelle” a favore dell’Unicef, con la partecipazione del presidente del Comitato Campano Margherita Dini Ciacci.

L’iniziativa nasce da una solida e continua collaborazione che l’Istituto “De Filippo” di San Giorgio a Cremano, guidato dalla dirigente Chiara Priore (nella foto durante una manifestazione estiva), ha instaurato nel tempo con l’organizzazione internazionale non governativa che tanto si impegna per innalzare la qualità della vita dei bambini in tutto il mondo. Il progetto, quest’anno, ha visto il coinvolgimento di tutti gli alunni dell’Istituto nella preparazione di vari manufatti realizzati per la mostra-mercato, il cui ricavato sarà stato devoluto all’Unicef Campania.

Sarà allestito per l’occasione un presepe vivente con sottofondo musicale di un concerto di flauti. “L’obiettivo principale – spiega la dirigente Priore che nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera ha sempre dimostrato grande attenzione alle tematiche sociali – è quello di sensibilizzare gli allievi alla solidarietà perché aiutare gli altri ci rende persone più ricche e coscienti”.

Sono stati invitati alla manifestazione il sindaco Mimmo Giorgiano, l’assessore alla Scuola Luciana Cautela, la dirigente dell’Ufficio Scolastico dell’Ambito Territoriale di Napoli, Luisa Franzese, il parroco dei Salesiani di Portici, don Antonio D’Angelo, il referente e il coordinatore istituzionale della Città dei Bambini e delle Bambini di San Giorgio a Cremano, Luigi Bellocchio e Francesco Langella.

 

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.