A Capodanno a tavola vince la tradizione

di | 30 dicembre 2013 | attualità, made in italy | 0 commenti

cotechinoCon la crisi, al veglione vince la tradizione. Secondo la Cia-Confederazione italiana agricoltori, più di tre italiani su quattro festeggeranno la notte di San Silvestro a casa con parenti e amici, spendendo circa 1,3 miliardi di euro. Sarà un trionfo di prodotti della cucina tradizionale “made in Italy”: immancabili il cotechino e lo zampone, le lenticchie e lo spumante.
Crollano invece viaggi e vacanze (-9%) e anche in campagna non ci sarà il pienone. Per Turismo Verde, l’agriturismo “tiene” con fatica grazie ai prezzi competitivi e ai “last minute”: attesi circa 300mila ospiti tra il 31 dicembre e l’Epifania. Lenticchie, cotechino o zampone, pasta all’uovo, panettone e spumante: gli italiani sono pronti a festeggiare l’arrivo del nuovo anno con un menu tutto tricolore. Dove a vincere saranno i piatti e la cucina del territorio, a tutto vantaggio delle tradizioni ma anche del portafoglio. Perché tra le spese del Natale appena trascorso e i rincari in arrivo nel 2014, tra Iva, aliquote e carburanti, le famiglie opteranno per una tavola “anti crisi”, scegliendo prodotti del luogo e contenendo il budget medio tra i 20 e i 24 euro a persona. Lo afferma la Cia, alla vigilia di San Silvestro.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.